Homepage

Decisione N. 1476 del 19 marzo 2013

CRIF è il gestore di uno dei più importanti Sistemi di Informazioni Creditizie in Italia, che costituisce una vera e propria banca dati di primissimo livello per tutti coloro che desiderano poter entrare in possesso di informazioni circa la storia pregressa, e il presente, delle relazioni creditizie di un soggetto.
Ogni qual volta un soggetto aderente alla rete CRIF (in Italia, lo sono la stragrande maggioranza delle banche, delle finanziarie e di tutti i soggetti che erogano credito, al consumo e non), concede un finanziamento in favore di un proprio cliente, costui è tenuto alla segnalazione dei dati dell’operazione e del cliente debitore nella banca dati.
CRIF diviene così una sorta di enorme archivio informatico con la storia creditizia di tutti noi, trasformandosi in uno strumento indispensabile, per banche e altri soggetti creditori, per poter valutare coerentemente il merito creditizio di un soggetto che sta richiedendo l’accensione di un nuovo finanziamento.
Noi  siamo in grado di elaborare opportune Istanze di Cancellazione dalle Banche Dati dei cattivi pagatori finalizzate alla proposizione sia in via stragiudiziale nella forma tipica della segnalazione e del reclamo che in quella giudiziale con il ricorso all'Autorità Garante per la protezione dei dati personali. I nostri avvocati curano con estrema professionalità l'esame del caso specifico nella sua connotazione sostanziale, procedurale e delle circostanze relative alle situazioni soggettive. Tutti i nostri servizi sono svolti in ottemperanza a tutte le norme in materia e seguendo le indicazioni date dal "Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilita' e puntualita' nei pagamenti", promosso dal Garante per la protezione dei dati personali ed entrato in vigore il 1° Gennaio 2005.